TOP

Dall’Ispra il Rapporto “Gli indicatori del clima in Italia nel 2013″

Dall’Ispra il Rapporto “Gli indicatori del clima in Italia nel 2013″

“Gli indicatori del clima in Italia” è il rapporto realizzato da ISPRA che illustra l’andamento climatico registrato nel 2013 e offre la stima delle variazioni del clima negli ultimi decenni nel nostro Paese.

Il rapporto è stato realizzato in collaborazione e con i dati degli organismi titolari delle principali reti osservative presenti sul territorio nazionale, tra cui anche Arpa Emilia-Romagna (Valentina Pavan del Servizio IdroMeteoClima di Arpa E.R.Dal rapporto, emerge che anche il 2013 è stato un anno più caldo della media climatologica, sia a livello globale che in Italia.

Dal rapporto, emerge che anche il 2013 è stato un anno più caldo della media climatologica, sia a livello globale che in Italia. A livello globale il 2013 è stato in assoluto uno degli anni più
caldi dell’ultimo mezzo secolo
: l’anomalia della temperatura media sulla terraferma, rispetto al trentennio climatologico di riferimento 1961-1990, è stata di +0.88°C e situa il 2013 al 4° posto dell’intera serie dal 1961.

In Italia, il 2013 è stato il 22° anno consecutivo con temperatura media più elevata della norma e, con un’anomalia media di +1.04°C, si colloca al 10° posto nell’intera serie. compare tra gli autori). Complessivamente, nel 2013 gli indicatori di temperatura e precipitazione sono stati derivati da circa novecento stazioni distribuite sull’intero territorio nazionale.

Gli indicatori del clima in Italia (pdf)

Maggiori informazioni